Cosa vedere nella Penisola di Dingle in Irlanda

La penisola di Dingle è una delle gemme nascoste dell’Isola di Smeraldo e una tappa imperdibile durante un viaggio in Irlanda on the road.

La Dingle Peninsula è quella parte di strada costiera famosa per il suo percorso panoramico e i suoi paesaggi mozzafiato e, cosa ancor più interessante, è il punto più occidentale dell’isola d’Irlanda.

Situata nella contea di Kerry, appena sotto la cittadina di Tralee e poco sopra la penisola di Iveragh, la penisola di Dingle si estende per tutto il lato occidentale dell’Irlanda lungo uno dei tratti più belli della Wild Atlantic Way.

In questo articolo trovate tutto quello che c’è da sapere su cosa vedere nella Penisola di Dingle in Irlanda e come visitarla al meglio in un giorno.

Penisola di Dingle: cosa vedere in un giorno

Penisola di Dingle MAPPA

Di seguito trovate la mappa di cosa vedere nella Penisola di Dingle in un giorno con tutte le tappe più famose lungo il percorso, che trovate indicate nell’articolo di seguito: dalla scenografica Slea Head Drive alla vivace Dingle Town fino al suggestivo Connor Pass. Ecco le migliori cose da fare a Dingle Peninsula.

Dingle

La città principale della penisola è Dingle Town. Questo villaggio di pescatori affacciato sul mare è un tripudio di colori e cattura il cuore dei visitatori grazie alla sua atmosfera bohémien e ai tanti negozi, ristorantini e locali bizzarri.

Dingle Irlanda
Photo © Francesca Turchi

COSA VEDERE E FARE A DINGLE

  • Fare un giro in barca alla ricerca di Fungie, il delfino simbolo di Dingle.
  • Visitare l’Acquario Dingle Oceanworld.
  • Mangiare un gelato da Murphy’s.
  • Cenare da Solas Tapas & Wine.
  • Entrare nei tipici pub-ferramenta di Dingle.
  • Fare una degustazione di whiskey artigianale alla Dingle Distillery.

DOVE DORMIRE A DINGLE

Se cercate un B&B in centro a Dingle, economico e con camere con vista sul porto, segnatevi Dingle Harbour Nights. Si trova a pochi passi da tutte le principali attrazioni della cittadina, ha un bel parcheggio privato e la Continental breakfast è inclusa nel prezzo.

Per disponibilità e prezzi: CLICCA QUI

Slea Head Drive

Slea Head Drive Penisola di Dingle Irlanda
Photo © Francesca Turchi

Superata la cittadina di Dingle, il passo successivo è quello di proseguire lungo la Slea Head Drive, una delle strade panoramiche più belle d’Irlanda, insieme al Ring of Kerry.

Questa strada fa parte della Wild Atlantic Way lungo la quale è possibile ammirare alcuni dei tratti costieri più spettacolari d’Irlanda.

Parte appena fuori Dingle e si estende verso l’Oceano Atlantico in un percorso di 46 km che attraversa la penisola di Dingle tra paesaggi mozzafiato, curve, tornanti, spiagge e scogliere di straordinaria bellezza.

Dunberg Fort

Una delle tappe principali da vedere sulla Slea Head Drive è il Dunberg Fort, un forte preistorico in rovina che offre una vista panoramica spettacolare sulla costa e sulle scogliere. È un esempio impressionante dell’architettura difensiva dell’Età del Ferro in Irlanda (ingresso a pagamento).

Beehive Hut

Lungo la Slea Head Driva si trovano anche le iconiche capanne ad alveare, risalenti al VI secolo, note anche come “clochán”. Anche se nessuno conosce la loro vera funzione, si ritiene che questi antichi rifugi in pietra costruiti a forma di cupola fossero utilizzati in passato da monaci e pastori per proteggersi dalle intemperie. Esempi di queste capanne cilindriche in pietra si possono trovare in molte località della penisola di Dingle.

Coumeenoole Beach

Lungo questa strada costiera si trovano anche alcune bellissime spiagge che meritano una sosta. Imperdibile è Coumeenoole Beach, considerata la spiaggia più bella della contea di Kerry.

Coumeenoole Beach spiaggia Penisola di Dingle Irlanda
Coumeenoole Beach – Photo © Francesca Turchi

Dunmore Head

A breve distanza da Coumeenoole Beach si trova Dunmore Head: il punto più occidentale dell’Irlanda continentale, considerato tradizionalmente il punto più occidentale d’Europa.

Dunquin Pier

Dunquin Pier Penisola di Dingle Irlanda
Dunquin Pier – Photo © Francesca Turchi

Proseguendo verso ovest lungo la strada panoramica si raggiunge una delle tappe più iconiche della Slea Head Drive e uno dei luoghi più fotografati d’Irlanda: il Dunquin Pier.

Si tratta di uno dei porticcioli più singolari al mondo raggiungibile attraverso una stradina costruita lungo il promontorio roccioso che si insinua verso il molo.

Una visita qui è una delle cose più popolari da fare nella Penisola di Dingle: questa stravagante strada incastonata tra i picchi rocciosi che sporgono dall’acqua di fronte al molo creano uno scenario unico sulla spettacolare costa della contea di Kerry e sulle Blasket Islands, l’arcipelago più a ovest di tutta Europa.

Connor Pass

connor pass irlanda
Photo © Francesca Turchi

Nessun percorso intorno alla Penisola di Dingle può dirsi completo senza un giro sul Connor Pass, una delle strade di montagna più alte d’Irlanda. Serpeggiando attraverso le montagne imponenti, questa strada tortuosa scende verso una vallata disseminata di laghetti glaciali offrendo spettacolari vedute panoramiche sulla zona circostante fino all’oceano.

Inch Beach

Ultima tappa da non perdere scendendo dalla Penisola di Dingle verso il Ring of Kerry è Inch Beach, una delle spiagge più belle dell’Irlanda. È una spiaggia di sabbia lunga oltre 5 km che si estende quasi a toccare la penisola di Iveragh, dove si trova il celebre Ring of Kerry.

Spero che questi consigli su cosa vedere nella Penisola di Dingle vi siano di aiuto per organizzare al meglio il vostro viaggio in Irlanda on the road.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Francesca Turchi è una travel blogger dal 2009 e da oltre 15 anni si occupa di comunicazione e creazione di contenuti per il web. Francesca è la fondatrice e la proprietaria di travelstales.it, uno dei blog di viaggi più seguiti in Italia. Francesca è una viaggiatrice esperta che ama saltare da una capitale europea all’altra, ha un debole per gli Stati Uniti e da quando ha visitato il Giappone si è follemente innamorata dell’Oriente. Francesca ad oggi ha visitato 29 Stati in tutto il mondo.