Visitare Volterra in modo differente


Visitare Volterra in modo differente con #VolterraDifferent

Finalmente vi parlo del weekend che ho trascorso a Volterra con Travel Different. Dato che noi amici/colleghi blogger di TD non ci eravamo mai conosciuti personalmente abbiamo deciso di creare una giusta occasione, e così abbiamo organizzato il nostro primo incontro ufficiale proprio a Volterra, ospiti dell’agrihotel Il Palagetto … e già che c’eravamo non poteva mancare un blog tour differente!

Volterra è piccola e capita spesso di sentir dire “Bastano un paio di ore per visitarla“. Noi l’abbiamo visitata per due giorni e abbiamo avuto l’onore di avere una guida davvero speciale, l’assessore Paolo Moschi. Di cose nuove da vedere ne ho scoperte parecchie, e ve le voglio raccontare!

Volterradifferent: visitare Volterra in modo differente

Sapevate ad esempio che il Palazzo dei Priori è il palazzo pubblico più antico d’Italia? E che somiglia tanto al Palazzo Vecchio di Firenze perché fu usato come suo modello di costruzione? Il palazzo inoltre è visitabile, tutti i giorni dalle 10:30 alle 17:30 fino a fine ottobre, e da novembre a marzo solo il weekend  dalle 10 alle 17. La particolarità che più mi ha colpito nella Sala del Maggior Consiglio del palazzo è stato un dipinto che ritrae Sant’Ottaviano con la città di Volterra tra le braccia.

Volterradifferent: visitare Volterra in modo differente

Di fronte al Palazzo dei Priori si erge il Palazzo Pretorio: guardando in alto, accanto alla finestrella della torre, si vede una sporgenza con la statua di un porcellino. Qui, nel medioevo, venivano fatti sedere i prigionieri con l’intento di fargli confessare le loro malefatte, ma il più delle volte la questione finiva con un volo di oltre 20 metri.

Volterradifferent: visitare Volterra in modo differente

Altra tappa da non lasciarsi sfuggire durante una visita a Volterra è Piazza San Giovanni, dalla quale si accede (gratuitamente) sia al Duomo che al Battistero.

Volterradifferent: visitare Volterra in modo differente Volterradifferent: visitare Volterra in modo differente

Molto suggestivo inoltre il Teatro Romano da ammirare di sera, con le luci che lo illuminano!

Un’informazione importante riguarda i musei, che in inverno sono aperti solo la mattina con orario 9-13.30. Da visitare: il Museo Etrusco Guarnacci, dove si trova la copia della famosa Ombra della Sera, emblema di Volterra (l’originale è stata trasferita a Parigi); la Pinacoteca civica di Volterra, in cui non si possono fare foto; l’Ecomuseo dell’Alabastro e il Museo di Arte Sacra.

A Volterra, inoltre, si trova una delle porte etrusche più antiche d’Italia, Porta all’Arco, risalente al V secolo a.C. e costruita in tufo: una delle 7 porte della città, circondata da una cinta muraria lunga circa 7 chilometri.

Volterradifferent: visitare Volterra in modo differente

Per trascorrere un po’ di tempo all’aria aperta godendo di una bella visuale della Fortezza Medicea, il posto ideale è il Parco Fiumi, un piccolo polmone verde di Volterra a due passi da Piazza dei Priori.

Volterradifferent: visitare Volterra in modo differente

Infine, chi va a Volterra per ripercorrere le scene del secondo capitolo della saga di Twilight mi spiace ma in città troverete solo il tombino dove Edward bacia Bella (in vicolo Mazzoni). New Moon è stato girato a Montepulciano!

Volterradifferent: visitare Volterra in modo differente

Se volete saperne di più vi invito a non perdere il prossimo numero speciale dedicato a Volterradifferent in uscita su Travel Different la prossima settimana.

Volterradifferent: visitare Volterra in modo differente

I blogger di Travel Different (-1 all’appello: Be Road)

 

Visitare Volterra in modo differente ultima modifica: 2011-11-17T10:54:09+00:00 da Francesca Turchi
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

5 commenti

  1. Ciao, io a Volterra non ci sono mai stato ma sembra una citta’ davvero interessante, per fortuna che ci sono blogger come te!!

    • Francesca Turchi

      Grazie! Si l’esperienza di #volterradifferent è stata davvero bella e ci ha permesso di conoscerci. Lavorando assieme per un progetto come TD il confronto e la conoscenza sono fondamentali! Non potevamo più rimandare. E Volterra è stata una location perfetta 🙂

    • Francesca Turchi

      Bella sì! Da tornarci almeno una volta l’anno! :))))