Neuschwanstein: il castello delle fiabe Disney in Baviera


Castello di Neuschwanstein: il castello delle fiabe

Chi non ha mai visto un’immagine del castello delle fiabe o composto il puzzle che lo raffigura?
Dopo aver personalmente visitato il castello di Neuschwanstein posso assicurarvi che è proprio come me lo sono sempre immaginata: magico e assolutamente bellissimo.

Il castello di Neuschwanstein, residenza di Ludwig II attorno alla metà del 1800, si trova in Germania (per l’esattezza in Baviera) ed è uno dei castelli più famosi al mondo nonché una delle attrazioni turistiche più visitate ogni anno. Tutto il suo splendore lo si può ammirare da fuori, con i suoi torrioni, le sue mura bianche e la sua collocazione, che è senza alcun dubbio straordinaria. Il castello infatti si trova su una rocca, circondato dalle montagne e da ben tre laghi.

Non è strano che perfino il genio delle fiabe, Walt Disney, avesse scelto proprio questo castello bavarese come modello per alcuni dei suoi cartoni animati: la torre più alta, basta guardarla, è proprio quella del castello della Bella Addormentata nel Bosco anche se mentre ero lì che la ammiravo mi è tornata a mente anche la torre di Nord-Ovest ne La spada nella Roccia.

castello di Neuschwanstein

Orari e costo dei biglietti per visitare il castello di Neuschwanstein

Il castello di Neuschwanstein è aperto da fine marzo a metà ottobre dalle 9 alle 18 e da metà ottobre a marzo dalle 10 alle 18. Le biglietterie non si trovano presso il castello ma nel centro di Hohenschwangau, il paesino situato a valle, sopra a Füssen: sarà questo il vostro punto di arrivo se viaggiate in treno o in autobus.

Il biglietto per visitare il castello di Neuschwanstein può essere acquistato in loco oppure in anticipo online cliccando qui. Il vantaggio del ticket acquistato online è quello di saltare la fila all’ingresso.

castello di Neuschwanstein

Come raggiungere Neushwainstein

  • Da Monaco di Baviera

Il modo più semplice per raggiungere il castello di Neushwainstein è prendere il treno da Monaco di Baviera.
Il treno conduce fino al paesino di Füssen. È possibile acquistare il biglietto Bayern online cliccando qui, raggiungere Füssen e prendere il treno di ritorno il giorno stesso. Una volta arrivati alla stazione di Füssen basterà prendere l’autobus (Hohenschwangau Neuschwanstein Castles, Schwangau) che conduce sotto al castello.

  • Da Innsbruck

Se arrivate da Innsbruck (come ho fatto io), in questo articolo trovate tutte le indicazioni su come arrivare al castello di neuschwanstein in treno e in bus.

Come salire fino al castello

Una volta arrivati a Hohenschwangau (dove si trova anche il Ticketcenter) ci sono tre differenti possibilità per raggiungere il castello di Neuschwanstein, situato in cima a

  • salire a piedi (40 minuti)
  • prendere il bus (15 minuti e un costo di 1.80 euro per la salita e 1 euro per la discesa)
  • salire con la carrozza (6 euro per la salita e 3 euro per la discesa)

castello di Neuschwanstein

All’andata ho deciso di salire con la carrozza e devo dire che è stata un’esperienza carina. Salendo con la carrozza però si arriva sotto al castello, raggiungibile a piedi in pochi minuti. Salendo invece con il bus si arriva a nord, a poche centinaia di metri dal Marienbrücke, il ponte di Maria: è questa la vera chicca, da raggiungere assolutamente per avere la visuale più bella del castello di Neuschwanstein.

castello di Neuschwanstein

Se posso darvi un consiglio quindi vi direi: all’andata andate col bus, salite sul ponte e fate quante più foto potete. Poi visitate il castello e per la discesa, se vi alletta l’idea della carrozza, scendete con quella.

Visitare il castello di Neushwainstein

Il tour all’interno del castello delle fiabe inizia con la maestosa Sala del trono e procede con  la camera da letto di Ludwig con il famoso letto a baldacchino, la grotta con la riproduzione di stalattiti e stalagmiti, il Giardino d’inverno e infine, a piano terra, la grande cucina rustica e il bagno privato di Ludwig.

La mia personale esperienza

La visita del castello mi ha un po’ delusa la prima volta che l’ho visitato. Ciò che non mi è piaciuto è stato il modo in cui è organizzata la visita, strutturata come segue: tutti i visitatori, una volta acquistato il biglietto in loco hanno un orario di visita prestabilito, solitamente un’ora dopo l’emissione del ticket (questo non vale per chi acquista il biglietto in anticipo online con il salta la fila). A quell’orario gruppi composti da circa 50 persone sono invitati ad entrare nel castello. Durante la visita non è consentito fare foto all’interno del castello.

AGGIORNAMENTO 2014: lo ammetto, dopo la seconda visita al Neuschwanstein Schloss fatta durante il tour dei castelli della Baviera ho rivalutato l’esperienza! Due anni fa non mi era piaciuta un granché. È bello ricredersi!

 

Neuschwanstein: il castello delle fiabe Disney in Baviera ultima modifica: 2012-02-23T12:06:03+00:00 da Francesca Turchi
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

7 commenti

  1. angelo

    Ciao, io ho programmato di visitare il castello con la mia famiglia. Qualcuno ha visitato anche il castello di Hohenschwangau? grazie.

    -1
  2. Io ho un ricordo bello del tutto ma sono passati più di 20 anni! in ogni caso, da fuori è bellissimo.
    ricordo con grande emozione la paura a guardare giù dal ponte, è altissimo!

    segnalo non lontano da li un centro con piscine e Spa bellissimo, con unico inconveniente che un giorno la settimana c’è accesso solo per i nudisti!!!

    • Ciao nelli, grazie per il tuo contributo e per esser passata di qui.

  3. Pingback: La Disney riporta in sala i suoi classici | La rosa nera

  4. Anche a me ha deluso. Ci sono stata la scorsa estate dopo un viaggio estenuante, ma volevo andare a tutti i costi a vedere il castello delle favole!

    A mio avviso è stato ristrutturato male. Troppo bianco, insomma potevano restaurarlo meglio senza farlo apparire davvero finto; questa percezione però ce l’ho avuta con gran parte del restauri dei palazzi di San Pietroburgo, forse si fa così al di fuori dell’Italia?
    Comunque posso dire che anche io col senno di poi non ci sarei andata ma a chi vuole andarci, dico, andateci perchè è giusto farsi un’opinione propria.

    • Francesca Turchi

      Grazie Silvia. Io ovviamente ho detto la mia, dando i miei consigli e muovendo le mie critiche. Ti dico, col senno di poi non rifarei la visita interna, ma probabilmente se non l’avessi fatta poi me ne sarei pentita. Dopotutto sono posti di cui si sente parlare fin da quando siamo bambini. Posti sui quali fantastichiamo, e quindi è lecito, una volta arrivati lì, prendersi tutto il pacchetto. Ma la delusione ahimè c’è stata!