Cosa mangiare in Finlandia: guida ai piatti tipici finlandesi

State per fare un viaggio in Finlandia e vi state domandando cosa si mangia, quali sono i piatti e le specialità della cucina finlandese?

Il cibo finlandese è ottimo anche se non molto variegato. Questo perché la cucina finlandese segue il ritmo delle stagioni e del territorio quindi è prevalentemente a base di prodotti a Km 0, semplici e naturali quali pesce, carne, latticini, patate e frutti di bosco. In questo articolo vi suggerisco 11 piatti tipici finlandesi in modo che possiate partire con le idee ben chiare su cosa mangiare in Finlandia.

Prima di tutto ricordatevi che gli orari dei pasti finlandesi sono molto in anticipo rispetto ai nostri: si pranza dalle ore 11 e si cena dalle ore 18. Inoltre la colazione, come avviene nei paesi nordici, è abbondante e per lo più a base di piatti salati come pane di segale con burro, porridge, salumi, aringhe e salmone.

In questo articolo trovate tutti i piatti tipici finlandesi che vi consiglio di assaggiare assolutamente durante il vostro prossimo viaggio in Finlandia.

Piatti tipici finlandesi e le specialità da mangiare in Finlandia

Piatti tipici finlandesi: la carne di renna

carne di renna
Stufato di renna

Tra i piatti tipici della cucina finlandese eccelle la famosa carne di renna. Sebbene si trovi specialmente al nord della Finlandia, in Lapponia, la renna costituisce durante tutto l’anno un piatto tipico in tutto il Paese. Secondo recenti studi la carne di renna è una delle più salutari al mondo. La renna si alimenta infatti in pascoli selvatici nutrendosi di muschi e licheni che fanno sì che la sua carne sia molto tenera e magra, ricca di vitamina B-12, omega-3, omega-6 e a basso contenuto di grassi. Tra il cibo finlandese più tipico a base di renna si trovano come primo piatto la zuppa di renna mentre come secondo piatto lo stufato di renna, tradizionalmente servito con mirtilli rossi e purè di patate, e il carpaccio di renna.

Zuppa di renna
Zuppa di renna – Photo © Francesca Turchi

Nonostante la carne di renna sia molto diffusa in Finlandia, il suo costo è più alto rispetto a quello di carni più comuni come ad esempio il manzo.

IDEA SOUVENIR – nei supermercati lapponi si trovano molti prodotti a base di renna: dai filetti ai salami fino alle salsicce. Oltre ai prodotti sottovuoto, un souvenir tipico da portare a casa dalla Finlandia sono le chips di renna ossia delle buste (che ricordano quelle delle patatine) che al loro interno contengono delle fettine di renna affumicata. Il costo è piuttosto elevato, circa 5 euro a busta.

reindeer chips
Chips di renna – Photo © Francesca Turchi

Piatti tipici finlandesi: il salmone

Sulle tavole dei finlandesi non manca mai il pesce del Mar Baltico. Uno dei più comuni e apprezzati è il salmone, cucinato in diversi modi: alla piastra, bollito, marinato, affumicato, al forno con le patate, in casseruola o nella zuppa con erbe aromatiche.

salmone finlandese
Salmone con purè di patate novelle – Photo © Francesca Turchi

Piatti tipici finlandesi: l’aringa

Oltre al salmone, uno dei cibi finlandesi per eccellenza a base di pesce è l’aringa del Baltico (silakka). Considerata quasi un simbolo nazionale, anch’essa viene cucinata in svariati modi, dall’affumicatura alla griglia. È inoltre un tipico piatto street food che può essere mangiato nei vari mercati, come ad esempio presso l’Old Market Hall di Helsinki.

aringa finlandese
Colazione a base di pane, burro e aringa con Lingonberry – Photo © Francesca Turchi

Piatti tipici finlandesi: le zuppe

L’alimentazione lappone, per resistere al rigido clima nei mesi freddi, è basata specialmente su alimenti che scaldino il corpo. Primo tra i piatti tipici della cucina finlandese troviamo le zuppe di verdure, carne o pesce. Particolarmente buone sono le zuppe di funghi, cremose e dense.

Zuppa di funghi
Zuppa di funghi – Photo © Francesca Turchi

IDEA SOUVENIRHernekeitto è la tradizionale zuppa di piselli secchi che i lapponi mangiano il giovedì, servita con un cucchiaio di senape. Viene venduta nei supermercati in barattoli di latta che riportano la scritta Perinteinen hernekeitto.

Piatti tipici finlandesi: la carne di alce

Oltre alla renna un altro tipo di carne molto comune nella cucina finlandese (anch’essa piuttosto costosa) è la carne di alce. Tra il cibo finlandese più tipico troviamo le tradizionali polpette (lihapullat) di alce servite con salsa di mirtilli rossi (lingonberry), purè di patate e cetriolini.

carne di alce
Polpette di alce servite con salsa di mirtilli rossi (lingonberry), purè di patate e cetriolini – Photo © Francesca Turchi

Piatti tipici finlandesi: la karjalanpiirakka

Dal nome impronunciabile, la karjalanpiirakka è una torta finlandese che significa “crostata della Carelia” in quanto originaria di questa regione situata a est della Finlandia. Si tratta di una piccola torta salata di farina di segale dalla forma ellittica farcita con porridge di riso e patate, tipica della colazione finlandese.

karjalanpiirakka finlandese
Karjalanpiirakka
piatti tipici finlandesi
Photo © Francesca Turchi

Piatti tipici finlandesi: il pane di segale

In Finlandia il pane viene preparato in tantissime varianti ed è ideale per accompagnare tutti i piatti della cucina finlandese. Un must è il pane di segale nero (ruisleipä) anche chiamato “pane dell’arcipelago”. La particolarità di questo tipo di pane è la farina di malto utilizzata nella sua cottura, lievitata in maniera naturale.

pane di segale nero
Photo © Francesca Turchi

Piatti tipici finlandesi: la senape

Un’altra specialità finlandese è la senape. Viene aggiunta nei piatti di pesce e carne e perfino nella zuppa di piselli (vedi sopra). Una delle marche finlandesi più famose è Auran la cui senape è prodotta nella città di Turku con un metodo di produzione tradizionale con macina in granito finlandese.

senape finlandese
Senape finlandese Auran – Photo © Francesca Turchi

Piatti tipici finlandesi: i frutti di bosco

Tra le specialità da mangiare in Finlandia si trovano anche i tipici frutti di bosco artici ossia:

  • il lingonberry, il mirtillo rosso artico;
  • il blueberry, il mirtillo nero dell’Artico, polposo e molto gustoso, spesso usato come accompagnamento a portate salate;
  • la cloudberry (camemoro), una bacca arancione che assomiglia ad una piccola nuvoletta. Viene spesso servita come marmellata o usata nei dolci. Il sapore è uno misto di dolcezza dal retrogusto amaro.
lingonberry
Lingonberry, mirtillo rosso artico – Photo © Francesca Turchi

Oltre a mangiarli freschi o come accompagnamento per primi e secondi piatti o come dessert, i frutti di bosco in Finlandia vengono usati anche per preparare succhi di frutta, marmellate, liquori e tisane calde. Queste ultime sono ideali da sorseggiare quando fa freddo oppure per scaldarsi quando si è all’aperto in attesa di avvistare l’aurora boreale.

IDEA SOUVENIR – le marmellate e i succhi a base di frutti di bosco sono perfetti come regalo da portare a casa dalla Finlandia. Se amate la cioccolata il consiglio è di comprare le tavolette di cioccolato crudo con il mirtillo selvatico dell’Artico.

cioccolato mirtillo Artico
Cioccolato crudo con mirtillo selvatico dell’Artico – Photo © Francesca Turchi

Piatti tipici finlandesi: i dolci della Fazer

La Fazer è il marchio di fabbrica più prestigioso della Finlandia, dal 1922. Il negozio principale si trova nella città di Helsinki. Tra i prodotti più conosciuti, nonché ideali come souvenir da portare a casa e da regalare agli amici, consiglio:

  1. Cioccolata FAZER Blue, la tavoletta di cioccolato al latte più popolare in Finlandia prodotta in una fabbrica a Vantaa. Come si intuisce dal nome la si riconosce dall’inconfondibile confezione di colore blu;
  2. Geisha, la barretta di coccolato al latte con morbido ripieno alle nocciole;
  3. Salmiakki, la tipica e amatissima liquirizia salata. È uno dei dolci più tipici di cui i finlandesi vanno letteralmente matti. Viene venduta in molte varianti: dalle caramelle dure a quelle gommose fino alle toffee. Vi basti pensare che il liquore più venduto in Finlandia è il Koskenkorva Salmiakki a base di liquirizia salata.
Salmiakki liquirizia salata
Tradizionale confezione di liquirizia salata – Photo © Francesca Turchi

IDEA SOUVENIR – se volete fare uno scherzetto ad amici e parenti al vostro ritorno dalla Lapponia comprate la cacca di renna. Poron pipanoita, che sulla confezione riporta la dicitura inglese “reindeer droppings” ossia escrementi di renna, non sono altro che caramelle salmiakki a forma di escrementi di renne. In realtà è liquirizia, venduta sia in versione dolce (confezioni rosse) che salata (blu). I vostri amici però lo scopriranno dopo che gliele avrete fatte assaggiare spacciandole per una specialità finlandese da provare assolutamente!

reindeer droppings
La “cacca di renna” – Photo © Francesca Turchi

Piatti tipici finlandesi: la cucina Wilderness

Tra i piatti tipici della cucina finlandese risalta infine la cucina Wilderness nella quale i prodotti si uniscono ai sapori della foresta. Licheni, pesce di lago, carne di renna, verdure, erbe aromatiche e bacche vanno a creare dei piatti unici dal gusto eccezionale.

cucina Wilderness finlandese
Photo © Francesca Turchi

Voi avete mai provato qualche piatto tipico della cucina finlandese? Quale vi è piaciuto di più e quale vorreste assaggiare?

Se questo articolo su cosa mangiare in Finlandia vi è piaciuto e cercate ispirazione su altri piatti tipici dal mondo potreste essere interessati anche a questi articoli su Cosa mangiare in Svezia, su Cosa mangiare in Norvegia, su Cosa mangiare in Giappone, su Cosa mangiare in Marocco, su Cosa mangiare in Giordania, su Cosa mangiare in Olanda oppure sui Piatti tipici americani.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

  1. Non hai menzionato il vorschmack, il piatto finlandese composto da aringhe e carni tritate che era il preferito dal generale Mannerheim, l’ho mangiato alcune volte a Abo e a Helsingfors all’hotel Savoy sull’Esplanade e mi era piaciuto.

  2. durante il viaggio in moto verso Caponord, mi sono fermata ad Inari, in un antico hotel con una sauna meravigliosa, in una casetta rossa nel bosco, vicino al fiume. il ristorante proponeva una sorprendente carta con piatti gourmet, tecniche e impiattamento speciali, profumi e sapori della foresta. la renna e il salmone, i frutti di bosco e i licheni, affumicature diverse, radici e creme.. colori e puro incanto!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.