I 10 bar più belli del mondo che ho visto in viaggio

Assaporare un cocktail sul tetto di un grattacielo, sorseggiare un caffè in una caverna o in un bosco incantato. Quali sono e dove si trovano i bar più belli del mondo dove divertirsi tra drink e musica in una location unica e assolutamente particolare?

In questo articolo ho stilato una classifica dei 10 bar più spettacolari sparsi per il mondo dove sono stata durante i miei viaggi. Alcuni sono famosi per il loro design, altri per la loro storia, altri ancora per la loro location esclusiva.

I bar più belli del mondo: la mia TOP 10

1. Szimpla Kert, Budapest (Ungheria)

Apro questa classifica con quello che a mio parere è il bar più bello del mondo, oltre che il più particolare. Lo Szimpla Kert è il più famoso ruin pub di Budapest, i cosiddetti “pub in rovina”. Un ambiente assolutamente kitsch, un mix tra un centro sociale e un circolo arci, un’atmosfera particolare, vivace e caotica con biciclette appese ai muri, tavolini realizzati con carcasse di automobili, monitor anni 80 alle pareti, giardini interni e banconi dove bere un drink.

Szimpla Kert budapest
Photo © Francesca Turchi

2. Il Bosco delle Fate, Barcellona (Spagna)

Al secondo posto della classifica dei bar più belli e particolari nel mondo inserisco il Bosco delle Fate, un pub davvero magico di Barcellona. L’atmosfera che si respira al suo interno è incantata e il merito è tutto dell’ambiente, la perfetta riproduzione di un bosco con rami, foglie, tronchi di querce, fate, folletti e gnomi in ogni angolo.

bosco delle fate barcellona

3. Cavern Pub, Liverpool (Regno Unito)

Una vera istituzione di Liverpool. Il The Cavern è il locale in cui si esibivano i Beatles ai loro esordi negli anni ’60. Dopo gli anni 70 questo pub sotterraneo, cupo e piccolo ma assolutamente fantastico, ha ospitato altri grandi cantanti di fama internazionale come i Rolling Stones, Elton John, The Who e lo stesso Paul Mc Cartney.

The Cavern Pub liverpool
Photo © Francesca Turchi

4. For Sale Pub Budapest, Budapest (Ungheria)

Se desiderate provare l’esperienza di entrare in un bar con le pareti ricoperte da migliaia di biglietti scritti dai clienti di tutto il mondo, recatevi al For Sale Pub Budapest.

Il locale, situato di fronte al Mercato Centrale di Budapest, è unico nel suo genere. Ogni superficie, dal soffitto alle colonne di legno, è ricoperta di storie e ricordi di tutti quelli che sono passati da qui: scontrini, lettere, dediche, messaggi autografati e biglietti di ogni genere. Tra questi ce n’è anche uno mio: un vecchio biglietto scaduto dell’autobus.

Budapest For Sale Pub
Photo © Francesca Turchi

5. The Blackfriar Pub, Londra (Regno Unito)

Tra i pub inglesi famosi, The Blackfriar a Londra è il mio preferito in assoluto: un vero capolavoro architettonico in stile art nouveau, l’unico ancora oggi esistente nella capitale.

Il locale è stato costruito nel 1875 là dove nel Medioevo sorgeva un convento domenicano, da cui il nome “frate nero”. Oggi il pub si presenta come un bell’esempio di flatiron building dalla facciata realizzata in mosaico dai colori verde e dorato mentre al suo interno, completamente realizzato in legno intagliato, marmi e bronzi, luci soffuse e perfino un camino, si respira ancora un’atmosfera British d’altri tempi.

Blackfriar pub londra
Photo © Francesca Turchi

6. Icebarcelona, Barcellona (Spagna)

Tra i nomi di bar famosi non può mancare l’Icebarcellona, il bar di ghiaccio a Barcellona. Come suggerisce il nome, il locale è interamente realizzato in ghiaccio e tenuto ad una temperatura costante di -9°C. Il bar, situato lungo la spiaggia della Barceloneta, offre drink da bere rigorosamente in bicchieri di ghiaccio e prima di entrare è necessario indossare il kit termico. Dentro si gela!

icebarcelona
Photo © Francesca Turchi

7. 230 Fifth Rooftop Bar, New York (USA)

Avete mai sognato di fare aperitivo su un rooftop a New York, magari con vista sull’Empire State Building illuminato? Il 230 Fifth Rooftop Bar è un bar panoramico situato sui famosi tetti di Manhattan che si affaccia su Midtown e che, nei mesi invernali da Novembre a Maggio, offre la possibilità di sorseggiare un drink negli igloo bar e cenare in terrazza riscaldati dalle stufe a fungo.

rooftop bar new york
Igloo al 230 FIFTH ROOFTOP BAR NYC – Photo © Francesca Turchi

8. De Dulle Griet, Gent (Fiandre)

Se siete amanti delle birre trappiste e volete andare alla scoperta dei migliori birrifici a Gent segnatevi questo nome: Dulle Griet. Oltre alla bellezza del locale con arredamento medioevale in legno e ruote di carro appese alle pareti, e alla lista di 250 tipi di birre diverse, questo è uno dei bar più particolari in cui io sia mai entrata.

A chi ordina la Max, birra bionda della casa da 1,2L servita in un bicchiere stupendo, viene chiesto di lasciare in pegno una scarpa che verrà legata e issata sul soffitto. Questo per evitare che il cliente porti a casa il prezioso bicchiere come souvenir. La scarpa verrà riconsegnata solo al momento del ritiro del bicchiere da parte del cameriere.

birrifici Gent
Photo © Francesca Turchi
De DuIle Griet gent
Photo © Francesca Turchi

9. Hedgehog Cafe Harry, il bar dei ricci a Tokyo (Giappone)

A proposito di bar strani nel mondo, durante il mio viaggio in Giappone sono entrata nel bar dei ricci a Tokyo. Un’esperienza assolutamente kawai durante la quale, tra una tazza di caffè e quattro chiacchiere, è possibile tenere in mano, giocare, dare da mangiare e coccolare questi spinosi ma tenerissimi animali.

bar ricci tokyo
Io mentre coccolo un riccio – Photo © Francesca Turchi

10. Owl café, il bar dei gufi a Tokyo (Giappone)

Oltre al bar dei ricci, a Tokyo esiste anche il bar dei gufi. Tra le tante cose strane da fare in Giappone quella dell’Owl café per me è stata un’esperienza unica. Ho una vera passione per questi rapaci e colleziono souvenir a forma di gufo da quando ero una bambina: capite bene quindi che quando ho scoperto l’esistenza di un bar dove è possibile trascorrere del tempo a contatto con gufi e civette non potevo farmelo scappare.

bar dei gufi tokyo
Io mentre “tengo in braccio” il mio gufo, MR.OSTRICH – Photo © Francesca Turchi

Altri 5 bar belli e particolari che vorrei vedere

Esistono altri bar unici nel loro genere che vorrei vedere durante i miei prossimi viaggi? Certo che sì! Tra i bar più belli del mondo in cui mi piacerebbe entrare ci sono:

  1. La Bodeguita del Medio, L’Avana (Cuba)
  2. Vertigo & Moon Bar, Bangkok (Thailandia)
  3. The Temple Bar, Dublino (Irlanda)
  4. Connaught Bar, Londra (Regno Unito)
  5. Back Door, il bar più piccolo del mondo a Milano (Italia)

Ad oggi questi sono i 10 bar più belli del mondo che ho visto in viaggio. Li conoscete, li avete visti anche voi o ne avete altri da suggerire?

Se questo articolo sui pub e bar più spettacolari al mondo vi ha incuriosito potreste essere interessati a leggere anche questi articoli su I 20 quadri più belli del mondo, su Le 10 piazze più belle del mondo, su Le 20 vie più belle del mondo, su I 3 acquari più grandi del mondo oppure su I cibi più strani del mondo che ho mangiato in viaggio.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.