Cosa vedere in Val d’Orcia, itinerario di due giorni

Cosa vedere in Val d’Orcia in 2 giorni: dai borghi più belli ai luoghi più fotografati

Di cosa vedere in Val d’Orcia vi avevo già parlato in un altro articolo ma questa zona della Toscana, situata a sud di Siena e delle Crete Senesi, è talmente bella che ogni volta che la visito sento la necessità di raccontarla nuovamente.

Inserita dall’UNESCO tra i siti patrimonio dell’Umanità, la Val d’Orcia è una località ideale da visitare durante un viaggio in Toscana alla scoperta di paesaggi da cartolina, strade bordate di filari di cipressi e deliziosi borghi medievali.

In questo articolo trovate una guida ai posti più belli da vedere in Val d’Orcia in Toscana in un weekend seguendo un itinerario on the road tra i luoghi più belli e fotografati.

Cosa vedere in Val d’Orcia – MAPPA

Ecco la mappa dell’itinerario di cosa vedere in Val d’Orcia in due giorni con tutti i luoghi da visitare indicati nell’articolo qui di seguito. Un itinerario alla scoperta dei borghi toscani più belli e dei luoghi più iconici.

Cosa vedere in Val d’Orcia – Primo giorno

Che abbiate scelto come me di soggiornare all’Agriturismo Capannacce o meno, per il vostro weekend in Val d’Orcia troverete moltissime soluzioni per andare alla scoperta di questa meravigliosa zona della Toscana fin dal primo giorno.

Abbazia di Sant’Antimo

Prima tappa di questo itinerario di cosa vedere in Val d’Orcia in due giorni è il complesso dell’Abbazia di Sant’Antimo, uno dei più importanti esempi di architettura romanica di tutta la Toscana abitata nei secoli dai monaci. Al suo interno si trova anche la farmacia monastica dove è possibile acquistare prodotti per la cura del corpo realizzati con essenze naturali ed erbe officinali, olio d’oliva, lavanda, etc. oltre a prodotti alimentari come miele, confetture di frutta, caramelle e tisane.

abbazia di sant'antimo
Photo © Francesca Turchi

Montalcino, la città del Brunello

A pochi chilometri dall’Abbazia di Sant’Antimo si trova Montalcino, patria del famoso vino rosso Brunello e uno dei borghi più belli e suggestivi dell’intera Val d’Orcia. Questo piccolo borgo toscano, fondato nel X secolo lungo la Via Francigena, è situato in cima ad un colle che offre una vista mozzafiato sulle colline circostanti.

montalcino

TIPS – Vi suggerisco di visitare Montalcino a ora di pranzo. Tra i tanti ristoranti e locali sparsi nel centro del piccolo borgo, il mio consiglio è di fermarvi a mangiare Alle Logge di Piazza seduti ai tavolini sotto la storica loggia che si affaccia sulla piazza principale di Montalcino.

ristorante montalcino
Photo © Francesca Turchi

Cipressi di San Quirico d’Orcia

Durante un itinerario on the road tra i luoghi più belli della Val d’Orcia non potete assolutamente rinunciare all’immancabile sosta ai Cipressi di San Quirico d’Orcia, il simbolo più famoso del paesaggio toscano e uno dei luoghi più instagrammabili in Val d’Orcia.

val d'orcia toscana
Photo © Francesca Turchi

San Quirico d’Orcia

A pochi minuti di macchina dai Cipressi di San Quirico d’Orcia si trova l’omonimo paese, considerato uno dei Borghi più belli d’Italia. Passeggiare nel suo delizioso centro storico caratterizzato dalle facciate in pietra delle case e i fiori alle finestre è un vero piacere. Visitate inoltre il Giardino delle Rose e gli Horti Leonini, un magnifico esempio di giardino all’italiana del 1500 trasformato in un parco pubblico (ingresso gratuito).

San Quirico d'Orcia
Photo © Francesca Turchi
Horti Leonini San Quirico d'Orcia
Photo © Francesca Turchi

TIPS – Per un aperitivo o una cena a San Quirico d’Orcia vi consiglio InTralci, un wine bar situato lungo il corso principale del borgo. Il proprietario Alessandro propone un menù molto interessante con degustazione di prodotti tipici locali e nazionali di altissima qualità.

Bagno Vignoni

Durante un weekend in Val d’Orcia non può mancare una visita a Bagno Vignoni, un piccolissimo borgo medievale situato tra San Quirico d’Orcia, Montalcino e Pienza, famoso per le sue acque termali che sgorgano alla temperatura di 49°C all’interno della grande piscina risalente al ‘500, la vasca di Santa Caterina.

Bagno Vignoni
Photo © Francesca Turchi

TIPS – Per un pranzo o una cena a Bagno Vignoni vi consiglio di provare i piatti e vini toscani del Ristorante Il Loggiato, situato proprio a fianco della vasca termale.

Cosa vedere in Val d’Orcia – Secondo giorno

Poggio Covili

La Val d’Orcia è famosa per i suoi viali di cipressi. Ce ne sono ovunque e sono uno spettacolo da vedere e fotografare. Uno dei viali alberati più belli della Toscana, assolutamente da non perdere durante un weekend a Siena e dintorni, è quello dell’agriturismo Poggio Covili a Castiglione d’Orcia.

poggio covili cipressi
Photo © Francesca Turchi

Pienza

Città ideale del Rinascimento Italiano, conosciuta come “la città del Pecorino” e dichiarata Patrimonio Unesco dal 1996, Pienza è la città simbolo della Val d’Orcia e una visita al suo centro storico non può mancare durante un itinerario on the road alla scoperta dei borghi più belli di questa zona della Toscana.

Tra i must do da non perdere a Pienza: visitare la Piazza Pio II dove si trovano il Duomo di Pienza e Palazzo Piccolomini, passeggiare per la Via dell’Amore, la Via del Bacio e la Via della Fortuna, raggiungere il bellissimo belvedere che si affaccia sulle colline circostanti e ovviamente fare una degustazione di Pecorini tipici locali.

Pienza

Dove dormire in Val d’Orcia

Ci sono molti B&B e hotel in Val d’Orcia ma se siete in cerca di un agriturismo in Val d’Orcia che offra un ambiente rustico e accogliente, un tipico podere toscano circondato dal verde, l’Agriturismo Capannacce è il posto giusto per voi.

Situato a Castiglione d’Orcia, a soli 5 km dal famoso borgo termale di Bagno Vignoni, questo antico casale risalente al 1200 e completamente ristrutturato negli anni ’90 è composto da tre appartamenti e offre un ampio giardino immerso nella campagna toscana.

Per disponibilità e prezzi: cliccate qui.

casali in toscana
Photo © Francesca Turchi

Spero che questo itinerario di 2 giorni in Val d’Orcia alla scoperta dei borghi più belli e dei luoghi più fotografati vi sia piaciuto e possa esservi utile per organizzare al meglio il vostro prossimo weekend in Toscana.

Se questo articolo su cosa vedere in Val d’Orcia in un weekend vi è piaciuto potreste essere interessati anche a questi articoli su Cosa vedere in Val d’Orcia in 3 giorni, su I 10 luoghi più instagrammabili in Val d’Orcia o su I viali alberati più belli della Toscana. Oppure ancora le guide su Cosa vedere nelle Crete Senesi o su I 10 luoghi più instagrammabili delle Crete Senesi.

Disclaimer: all’interno di questo articolo trovate link affiliati a Booking.com. Questo significa che per gli acquisti effettuati tramite i miei link io ricevo una piccola commissione senza alcun costo aggiuntivo per voi. Travelstales.it non si ritiene direttamente responsabile per eventuali acquisti eseguiti senza leggere le condizioni d’uso del provider online.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.