piatti tipici del mondo

Se dovessi indicare un piatto tipico per ogni Paese che hai visitato quale sceglierei?
L’altro giorno pensavo proprio a questo e al fatto che anche la cucina può farci viaggiare.

Quando viaggio mi piace scoprire i piatti tipici dei luoghi che visito perché credo non esista miglior modo di conoscere un posto se non assaggiando i piatti della cucina locale.

Non ho girato tutto il mondo ma ho visitato 25+ Stati in 4 Continenti e di piatti tipici ne ho assaggiati molti. Invero alcuni si potrebbero perfino etichettare come cibi strani.

Così ho avuto un’idea e in questo articolo ho deciso di fare, e farvi fare, il giro del mondo in 25 piatti tipici, uno per ogni Stato che ho visitato.

25 piatti tipici del mondo, stato per stato

Dall’Italia al Giappone passando per il Marocco, ecco un elenco dei piatti tipici che ho assaggiato in giro per il mondo.

Qual è il piatto che per me rappresenta ogni singolo Paese che ho visitato? Ve lo racconto qui sotto dove, per ogni Stato visitato, ho scelto il piatto che più di tutti me lo ricorda.

  1. Austria: Wiener Schnitzel
  2. Belgio: Moules-Frites
  3. California (USA): Pancakes
  4. Croazia: Risotto al nero di seppia
  5. Egitto: Umm ali
  6. Finlandia: Carne di renna
  7. Francia: Crêpes
  8. Germania: Stinco di maiale
  9. Giappone: Sushi
  10. Giordania: Hummus
  11. Gran Bretagna: Fish and Chips
  12. Grecia: Tzatziki
  13. Italia: Bistecca alla fiorentina
  14. Malta: Pastizzi
  15. Marocco: Tajine
  16. New York (USA): New York-style pizza
  17. Norvegia: Salmone
  18. Olanda: Stroopwafel
  19. Portogallo: Pastel de nata
  20. Spagna: Paella
  21. Pennsylvania (USA): Philly Cheesesteak
  22. Svezia: Kanelbullar
  23. Tanzania: Aragosta
  24. Tunisia: Couscous
  25. Ungheria: Gulasch

Austria: Wiener Schnitzel

Come si fa a pensare all’Austria senza associarla alla sua cotoletta di carne di vitello impanata e fritta? Uno dei piatti più famosi in Austria e una delle specialità più conosciute della cucina viennese, tanto da prendere il nome Wiener Schnitzel.

wiener schnitzel
Photo © Francesca Turchi

Belgio: Moules-Frites

Moules et frites, ossia cozze e patatine fritte. La combo può sembrare bizzarra ma credetemi, questo piatto tipico belga è una vera specialità che si può trovare in quasi tutti i ristoranti del Belgio, specialmente nella capitale Bruxelles.

moules et frites
Photo © Francesca Turchi

California (USA): Pancakes

Alla domanda “A quale piatto tipico americano pensi se dico California?” non posso far altro che rispondere loro: i pancakes, quelli mangiati da IHOP a San Francisco durante il mio primissimo viaggio negli Stati Uniti. La quintessenza della colazione americana.

colazione americana
Photo © Francesca Turchi

Croazia: Risotto al nero di seppia

Se ripenso al mio viaggio in Croazia di anni fa mi torna alla mente un pensiero: “Mamma mia quanto era buono il pesce che ho mangiato durante quella vacanza!“. E tra i piatti tipici croati a base di pesce che più ho apprezzato c’è il crni rižot, il risotto al nero di seppia, una specialità che viene servita in tutti i ristoranti croati.

Risotto al nero di seppia

Egitto: Umm Ali

Uno dei piatti più buoni che ho assaggiato in Egitto (ma anche in Giordania) c’è l’Umm Ali, un dolce fatto con pasta sfoglia imbevuta di latte e insaporita con cannella, cocco in polvere, pistacchi e uvetta. L’impasto è morbido e cremoso mentre la superficie è dorata: l’ho adorato!

Umm Ali dessert

Finlandia: Carne di renna

Tra i piatti tipici della cucina finlandese eccelle la famosa carne di renna. Questo tipo di carne è considerata una delle più salutari al mondo, ricca di vitamina B-12, omega-3, omega-6, ferro, zinco e a basso contenuto di grassi. La renna si alimenta infatti in pascoli selvatici nutrendosi di muschi e licheni che fanno sì che la sua carne sia molto tenera e magra. Tra il cibo finlandese più tipico a base di renna ho apprezzato la zuppa di renna mentre come secondo piatto lo stufato di renna tradizionalmente servito con mirtilli rossi e purè di patate.

stufato di renna
Photo © Francesca Turchi

Francia: Crêpes

Qual è il piatto che più di tutti mi ricorda la Francia? Così su due piedi ho pensato alle escargot à la Bourguignonne, le lumache, vanto della cucina francese più raffinata. Ma poi mi sono detta: “E le crêpese dove le metti?“. Quindi non posso fare a meno di inserirle in questa lista come uno dei piatti tipici francesi più buoni e famosi.

crepes francesi

Germania: Stinco di maiale

Partiamo da un presupposto: non esiste fare un viaggio in Germania senza due cose, ossia bere birra e mangiare lo stinco di maiale al forno. Questo piatto, molto popolare soprattutto nella cucina bavarese, solitamente viene servito come piatto principale accompagnato da knödel o brezel e un contorno di patate e crauti.

stinco di maiale
Photo © Francesca Turchi

Giappone: Sushi

Amo il cibo giapponese tanto quanto amo il Giappone. E sebbene siano molteplici i piatti tipici giapponesi che apprezzo, tra tutti non posso non esaltare il sushi. Questo piatto a base di pesce e riso aromatizzato con aceto e zucchero, solitamente servito con wasabi, salsa di soia e zenzero sottaceto, è l’emblema della cucina giapponese.

sushi

Giordania: Hummus

Quando penso alla Giordania tre cose mi tornano alla mente: la città millenaria di Petra, quando ho galleggiato nel Mar Morto e l’hummus. Ah l’hummus, che bontà! Una crema di ceci e salsa tahina, olio d’oliva e una spolverata di prezzemolo e di paprika. In assoluto uno dei miei piatti tipici giordani preferiti.

Qui trovate la mia ricetta dell’hummus per prepararlo a casa vostra.

hummus
Photo © Francesca Turchi

Gran Bretagna: Fish and Chips

Tra i piatti tipici del mondo non posso non citare il piatto per antonomasia della cucina britannica: il fish & chips. Si tratta di un piatto tipico inglese a base di filetti di pesce fritto e patatine fritte solitamente accompagnato dai piselli (peas). Oltre ad essere una famosa pietanza da asporto in tutto in Regno Unito è anche un’ottima soluzione low cost.

fish and chips
Photo © Francesca Turchi

Grecia: Tzatziki

Non amo il cetriolo ma lo tzatziki è un’ottima eccezione a cui non so rinunciare, né quando sono stata in Grecia né quando decido di mangiare greco a casa o al ristorante. Questa crema composta da yogurt greco, cetriolo e aglio è senza ombra di dubbio la salsa greca più famosa al mondo.

Tzatziki
Photo © Francesca Turchi

Italia: Bistecca alla fiorentina

La cucina italiana è un trionfo di gusti, sapori ed eccellenze culinarie. In Italia abbiamo un patrimonio gastronomico invidiabile che parte dalle materie prime e arriva fino ai piatti della tradizione regionale. Ci sono tanti piatti che mi fanno pensare alla cucina italiana, specialmente quando sono in viaggio e penso a casa: dalla pasta al ragù agli affettati. Ma più di ogni altra cosa – forse sarà colpa del campanilismo toscano – penso ad una bella bistecca alla fiorentina.

bistecca fiorentina
Photo © Francesca Turchi

Malta: Pastizzi

La cucina maltese è un mix di altre culture, in particolare quella italiana (siciliana), britannica e araba. Tra i piatti tipici maltesi uno dei più famosi, che ho particolarmente apprezzato durante il mio viaggio a Malta, sono i pastizzi ovvero delle sfoglie salate che possono essere farcite con ricotta o piselli.

pastizzi malta
Photo © Francesca Turchi

Marocco: Tajine

Altri ricordi mangerecci felici sono legati ai miei viaggi in Marocco dove ho fatto incetta di tajine, uno dei più famosi piatti della cucina marocchina. Questo stufato marocchino – che prende il nome dal tradizionale piatto di terracotta in cui viene tradizionalmente cotto a cottura lenta – può essere a base di carne di manzo, agnello, pollo o verdure. Il più buono mai assaggiato? Sicuramente il tajine mangiato a casa della famiglia marocchina che mi ha ospitata a Marrakech.

tajine
Photo © Francesca Turchi

New York (USA): New York-style pizza

La cucina americana annovera numerosi piatti che spesso si ritrovano nei vari stati confederati. Ma se penso allo Stato di New York penso ad un cibo distintivo: la famosa New-York-Style pizza. Da provare per avere un’autentica esperienza newyorkese.

dove mangiare a new york
Photo © Francesca Turchi

Norvegia: Salmone

Non posso pensare alla Norvegia senza associarla a uno dei piatti norvegesi per eccellenza, tra i più conosciuti e cucinati in tutta la nazione: il salmone. Questo pesce norvegese viene pescato nelle acque del Mar Baltico o lungo i fiordi e viene preparato in diversi modi poiché è alla base di molti piatti tradizionali della Norvegia.

salmone norvegese

Olanda: Stroopwafel

Ogni volta che torno in Olanda non manco mai di mangiare (e acquistare come souvenir da portare a casa) uno dei miei piatti tipici olandesi preferiti. Sto parlando dello stroopwafel, un biscotto composto di due sottili cialde waffel unite da un ripieno di caramello.

Stroopwafel
Photo © Francesca Turchi

Spagna: Paella

Quando penso alla cucina spagnola, il primo piatto che mi viene in mente – e forse succede anche a voi – è la paella. Si tratta di un piatto molto ricco composto da riso, zafferano, pollo, coniglio, fagiolini piattoni e garrofó (fagiolo di Lima) nella versione originale valenciana. Proprio così: non tutti sanno che la vera paella è valenciana, da mangiare rigorosamente nella città di Valencia.

paella
Photo © Francesca Turchi

Pennsylvania (USA): Philly Cheesesteak

È impossibile parlare di specialità della cucina americana senza citare l’icona dello street food di Philadelphia: il Philly cheesesteak. Si tratta di un panino farcito con carne, formaggio (e chi più ne ha più ne metta) tipico della città di Philadelphia in Pennsylvania. Io l’ho mangiato all’interno del Reading Terminal Market, il mercato coperto più antico della città.

philly cheesesteak
Photo © Francesca Turchi

Portogallo: Pastel de nata

Uno dei ricordi più dolci del mio viaggio a Lisbona sono i pastéis de nata (singolare: pastel), le famose tortine di pasta sfoglia con ripieno alla crema, serviti caldi dal forno e spolverati con la cannella. Sono uno dei dolci tipici del Portogallo nonché il simbolo indiscusso della capitale.

pastel de nata
Photo © Francesca Turchi

Svezia: Kanelbullar

Se penso alla Svezia, il profumo di cannella pervade le mie narici. Tutta colpa dei kanelbullar, o cinnamon rolls, il dolce simbolo della cucina svedese: delle morbide e profumate brioche alla cannella che la tradizione vuole gli svedesi mangino quotidianamente durante la fika, ossia la pausa caffè.

Se volete prepararli a casa, qui trovate la ricetta dei kanelbullar in versione semplificata.

Kanelbullar

Tanzania: Aragosta

Durante il mio viaggio a Zanzibar ho scoperto che, oltre a frutta tropicale e spezie, a tavola si consuma tantissimo pesce freschissimo. Tra i piatti di pesce più famosi della cucina zanzibariana ci sono le aragoste e le cicale, la cui pesca solitamente avviene lungo le spiagge meno turistiche dell’isola dove si possono osservare i pescatori con le loro tipiche ceste usate per catturarle.

aragosta
Photo © Francesca Turchi

Io ho avuto il piacere non solo di vedere i pescatore all’opera ma anche di assistere alla consegna delle aragoste appena pescate al ristorante The Rock Zanzibar, una location pazzesca situata su uno scoglio in mezzo all’Oceano Indiano. Ovviamente quel giorno a pranzo ho ordinato l’aragosta.

Tunisia: Couscous

In un tour gastronomico intorno al mondo non può mancare la Tunisia. Se penso a questo Paese non posso fare a meno di associarlo al couscous, il piatto tradizionale tunisino per eccellenza preparato con semolino, verdure e carne solitamente di agnello.

couscous
Photo by facebook.com/letanjiaoriental/

Ungheria: Gulasch

La mia lista dei piatti tipici del mondo approda infine in Ungheria. E qui inserisco uno dei piatti ungheresi più tipici: il gulasch. Questo piatto consiste in una zuppa a base di carne di manzo e verdure lesse(carote, patate, sedano e pomodori) resa rossa dalla paprika. Non è strano trovarlo anche nei menù delle colazioni in bar e ristoranti.

Gulasch
Photo © Francesca Turchi

E voi, avete mai assaggiato qualcuno di questi piatti?
Quali sono i piatti tipici del mondo che avete avuto modo di provare durante uno dei vostri viaggi?
Fatemi sapere nei commenti.

Il giro del mondo in 25 piatti tipici ultima modifica: 2020-10-01T07:53:00+02:00 da Francesca Turchi
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti

  1. Valentina

    Ne ho assaggiati parecchi di questi piatti. Adoro lo stinco di maiale!!!!!! Anche la paella mi piace molto, ma quella della foto è più un arroz caldoso che una paella. La paella non è brodosa 🙂

    • Ciao Valentina, anche io adoro lo stinco di maiale (che nemmeno a farlo apposta ho mangiato ieri sera a cena!).
      Questa in foto è la paella valenciana che ho mangiato proprio a Valencia, forse dalla foto può sembrare “brodosa” ma non lo era, credimi! 🙂